Semana Santa a Málaga 2024

Semana Santa a Málaga 2024

Da molti anni una delle feste più importanti della città, la Semana Santa di Malaga è una delle più importanti della Spagna, insieme a quella di Siviglia. Passione, tradizione, cultura e fervore mentre bellissime sculture attraversano la città, tra l’aroma dell’incenso e il suono vibrante delle bande musicali in sottofondo.

Scoprite tutto quello che c’è da sapere sulla Settimana di Pasqua in questa guida e girare per Malaga con la vostra auto a noleggio all-inclusive senza preoccupazioni. Scoprite le sue origini, i termini specifici, il programma, gli itinerari e i percorsi di ogni processione, oltre ad altre importanti informazioni che dovreste conoscere se avete intenzione di seguire questa famosa e attraente celebrazione che dovete sperimentare almeno una volta nella vita.

Che cos’è la Semana Santa?

La Settimana di Pasqua è un evento religioso in cui si commemora la vita, la passione e la morte di Gesù Cristo attraverso l’esposizione di sculture e intagli montati su troni che percorrono le strade della città.

Scoprite cos'è e come si vive la Settimana Santa a Malaga
Scoprite cos’è e come si vive la Settimana Santa a Malaga

Le diverse confraternite e consorelle della città organizzano processioni che seguono un percorso pianificato mostrando le sculture e le incisioni di figure religiose, principalmente Gesù Cristo e la Vergine Maria.

Sono accompagnati dai nazareni e dagli uomini che portano il trono, oltre che da bande musicali che creano un’atmosfera unica. Tutto questo vi farà sentire l’emozione con cui tutti gli abitanti del luogo, religiosi o atei, vivono questa festa e questa tradizione.

In alcune confraternite, la processione è accompagnata da rappresentanti di enti pubblici, come l’amministrazione, la polizia, i vigili del fuoco o membri dell’esercito, come i noti legionari o paracadutisti.

Non preoccupatevi se non capite alcuni dei termini che abbiamo usato. Di seguito vi spieghiamo tutti i termini che dovete conoscere.

Storia della Semana Santa

Le prime confraternite e consorelle sorsero dopo la riconquista di Malaga nel 1487 tra i diversi ordini religiosi della regione. Alcune di quelle attuali, come Veracruz, Sangre o Monte Calvario, risalgono al XVI secolo, anche se nel 1921 sono state organizzate sotto la Agrupación de Cofradías.

Vergine della Confraternita di La Paloma nel 1956
Vergine della Confraternita di La Paloma nel 1956 | nosoloalameda.es

Dopo la guerra civile si iniziò a ricostruire le sculture e i troni, e l’evento tornò a essere un evento religioso della città. Negli anni Ottanta è diventato popolare al di fuori dei confini nazionali e ha iniziato a ricevere visite da parte di turisti stranieri, facendo conoscere questa curiosa e antica tradizione.

Essendo la città dei musei, Malaga non poteva non avere un museo su questo evento religioso. Nel Museo de la Semana Santa de Málaga, chiamato Museo del Arte Cofrade, si possono ammirare antiche sculture con i loro costumi e abiti, nonché elementi utilizzati durante la processione come pali, incensieri o bastoni. È inoltre possibile ammirare una collezione di immagini storiche della Settimana Santa di Malaga, ripercorrendo tutta la sua storia.

All'interno il Museo della Settimana Santa
All’interno il Museo della Settimana Santa | memoriasdemalaga.com

Posizione: calle Muro de San Julián, 2, Málaga

Orari di apertura:

  • Da martedì a venerdì: 10.00-14.00, 16.00-18.00
  • Sabato: 10.00-15.00
  • Domenica e lunedì: chiuso

Prezzo: 2 euro (i bambini pagano solo 1 euro)

Telefono: 952 21 04 00

Percorso ufficiale

Il percorso ufficiale è il tratto di percorso che tutte le processioni sono obbligate a seguire. Può variare di anno in anno, anche se storicamente comprende l’Alameda Principal, Calle Larios e Plaza de la Constitución.

Lungo questo percorso vengono allestite delle strutture per limitare l’accesso al percorso e su entrambi i lati della strada vengono posizionate delle sedie, che i cittadini possono affittare nei mesi precedenti l’evento, in modo da poter vedere tutte le processioni senza spostarsi dal proprio posto.

Quest’anno, il percorso ufficiale della Semana Santa di Malaga 2024 parte da Plaza de la Constitución, percorre Calle Larios e si trasforma in Calle Atarazanas, per poi dirigersi verso l’Alameda Principal. Prosegue fino a Plaza de la Marina e gira verso la Cattedrale, dove alcune confraternite fanno la loro processione penitenziale. Lo si può vedere indicato nella mappa qui sotto.

Mappa della Settimana Santa a Malaga

Di seguito troverete una mappa con i principali luoghi e percorsi che dovreste conoscere se visitate Malaga durante la Settimana di Pasqua 2024.

MAPPA

Informazioni rilevanti

Quando è la Settimana Santa a Malaga 2024?

La Settimana Santa a Malaga nel 2024 inizia domenica 2 aprile, con la Domenica delle Palme, e termina domenica 9 aprile con la Domenica di Pasqua. La data può variare di anno in anno a seconda dello spostamento del calendario, ma si svolge sempre tra la fine di marzo e l’inizio di aprile.

Luoghi di ristoro a Malaga

Come in ogni grande città dell’Andalusia, le opzioni per mangiare fuori sono varie. Tuttavia, a Pasqua, con tante persone che si riversano nel centro della città per assistere alle processioni, i locali saranno particolarmente affollati e sarà difficile trovare un tavolo in molti di essi.

Tuttavia, ci sono luoghi di ristoro a Malaga che dovreste cercare di visitare durante questo periodo, poiché sono strettamente legati all’evento. Ecco alcuni dei luoghi che suggeriamo:

Taberna cofrade Las Merchanas: questo locale nasce come piccola taverna della tradizione confraternale. Con il tempo, e grazie al suo menu limitato, gustoso e molto attraente, è diventato un luogo di riferimento per mangiare un boccone a un prezzo ragionevole.

Questo ha attirato anche il pubblico giovane della città, espandendosi in altre zone della città. In centro ha due locali, entrambi in piccoli vicoli, il che non gli impedisce di essere uno dei ristoranti più noti di Malaga.

Grande atmosfera e passione fraterna a Las Merchanas
Grande atmosfera e passione fraterna a Las Merchanas | facebook.com

  • Ubicazione: C/ Juan de Padilla, 6, 29008 Málaga (l’altro stabilimento si trova in C/ Andrés Pérez, 9, a una sola strada di distanza).
  • Orari di apertura: da martedì a sabato 13:00-16:30, 20:00-24:00
  • Prezzo: €.
  • Telefono: 678 53 00 83
  • Da provare: i montaditos e le crocchette.

Restaurante Cofrade Entre Varales: con un’ampia terrazza e un arredamento da classica taverna con elementi della Semana Santa, questo ristorante è un luogo abituale per spuntini e tapas a Malaga. Molti dei suoi piatti riportano termini tipici di questo evento.

Decorazione Cofrade nel ristorante Entrevarales
Decorazione Cofrade nel ristorante Entrevarales | facebook.com

  • Posizione: C/ Nosquera, 15, 29008 Málaga
  • Orari di apertura: lunedì chiuso / da martedì a sabato 12:00-16:00, 20:00-24:00 / domenica 12:00-24:00
  • Prezzo: €.
  • Telefono: 645 43 63 63 64
  • Da provare: Patatas Ciriales, con aioli e miele di canna da zucchero.

Taberna Lolita: situato su una doppia curva vicino all’inizio del percorso ufficiale, questo ristorante rispecchia le tradizionali taverne andaluse e offre un menu semplice con un tocco moderno. Dalla sua terrazza, situata su una graziosa doppia curva, è possibile vedere la maggior parte delle processioni che si dirigono verso l’ingresso del percorso ufficiale.

Accogliente terrazza della Taberna Andaluza Lolita
Accogliente terrazza della Taberna Andaluza Lolita | facebook.com

  • Posizione: C/ Granada, 17, 29015 Málaga
  • Orari di apertura: dal lunedì al venerdì 10:00-13:00 / sabato e domenica 10:00-13:30.
  • Prezzo: €€€€.
  • Telefono: 952 63 96 26
  • Da provare: Ensaladilla rusa e flamenquín cordobés (flamenquín cordovano)

Come muoversi a Malaga durante la Settimana di Pasqua?

In auto

Tutte le processioni si spostano nel centro della città, il che significa strade bloccate e un enorme afflusso di abitanti e visitatori. Di conseguenza, parcheggiare in centro può essere praticamente impossibile, anche nei numerosi parcheggi del centro di Malaga.

Se avete deciso di noleggiare un’auto senza franchigia a Malaga, vi consigliamo di utilizzarla solo per spostarvi nei quartieri esterni della città, ma di non parcheggiare in nessun caso vicino al centro. Da questi quartieri è possibile prendere alcune delle seguenti opzioni di trasporto pubblico.

Con i mezzi pubblici

Autobus: è il mezzo di trasporto più comune per gli abitanti del luogo e per i visitatori, poiché l’azienda municipale incaricata fornisce molti percorsi speciali, con orari particolari adattati agli itinerari.

I percorsi abituali degli autobus in questi giorni subiranno delle modifiche, poiché quasi tutti i percorsi passano per il centro, in particolare per l’Alameda Principal. Questo, insieme ad altre possibili chiusure di strade, significa che i percorsi saranno modificati nei giorni in cui sarà necessario.

Metro: da quando sono stati completati i lavori della metropolitana, questa è diventata un altro mezzo di trasporto per raggiungere il centro di Malaga. In questo caso, la fermata più vicina al centro è la stazione ferroviaria María Zambrano, nota anche come Vialia.

Anche gli orari della metropolitana durante la Settimana di Pasqua sono solitamente adattati agli orari delle processioni, per consentire alle persone che rimangono a vedere le processioni che partono più tardi di avere un altro modo per spostarsi.

Il tempo nella Semana Santa 2024

Durante le settimane che precedono la celebrazione, tutti gli abitanti di Malaga, i nazareni e gli uomini del trono sono costantemente attenti all’evoluzione del tempo, poiché le sculture e i troni sono molto sensibili all’acqua, ed elementi di grande valore artistico possono essere danneggiati.

Processione sorpresa dalla pioggia a metà del percorso
Processione sorpresa dalla pioggia a metà del percorso | eldesmarque.com

Il tempo per la Settimana Santa 2024 a Malaga è previsto leggermente nuvoloso, senza pioggia, poiché Malaga gode di 300 giorni di sole all’anno. Le temperature dovrebbero oscillare tra i 13 e i 20 gradi, anche se tendono sempre a superare queste aspettative.

Tuttavia, il mese di aprile tende a essere particolarmente piovoso nella provincia, quindi dovremo tenere d’occhio quali processioni scenderanno in strada e quali invece decideranno di rimanere a casa. La decisione spetta al fratello maggiore, che di solito aspetta fino all’ultimo minuto per sfruttare al meglio le possibilità di uscita.

Definizioni e termini

Questo evento ha un modo molto caratteristico di nominare tutto ciò che comprende questo ecosistema, che è indispensabile conoscere se non ci si vuole perdere in un mondo di termini. Ecco alcuni termini di base per aiutarvi a sopravvivere alla Settimana di Pasqua del 2024.

Amministratore tra i nazareni con le candele in Calle Larios
Caposquadra che dà ordini agli uomini sul trono | malagatop.com

Troni: la struttura su cui vengono trasportate le immagini o le sculture, di solito trasportate da un numero molto variabile di uomini del trono, alcuni troni hanno fino a 250 uomini.

Processioni: si riferisce all’insieme di troni, nazareni, assistenti, banda musicale e altre componenti religiose o membri dell’amministrazione pubblica che accompagnano le sculture. Di solito sono costituiti da due troni: una Vergine e un Cristo.

Nazarenos: persone che accompagnano le sculture nel loro percorso, vestite con le tipiche tuniche nei colori della loro confraternita. In genere indossano un capovolto e hanno il volto coperto.

Uomini del trono (o portatori): coloro che portano i troni sulle spalle per tutto il percorso.

Fratello maggiore (Hermano Mayor): il principale responsabile della Confraternita e, quindi, della processione e delle decisioni da prendere.

Mayordomo: il responsabile di una sezione della processione. Questi steward sono coordinati dal responsabile della processione.

Amministratore tra i nazareni con le candele in Calle Larios
Amministratore tra i nazareni con le candele in Calle Larios | diariosur.es

Capataz: la persona incaricata di coordinare l’avanzata del trono e dei suoi portatori. Il trono è guidato da una campana installata sulla parte anteriore del trono e dalla voce. La campana viene utilizzata per indicare quando il trono deve fermarsi, avanzare, retrocedere o abbassare e alzare il trono, a seconda dei rintocchi della campana. Nel frattempo, la voce guida la svolta ai lati. Ha anche degli assistenti capisquadra, in modo che tutti gli uomini sul trono possano sentirli chiaramente.

Casa Hermandad: edificio o struttura in cui sono custoditi i troni e da cui partiranno. Di solito sono utilizzati come musei della confraternita stessa.

Cofradía: ognuno dei raggruppamenti intorno a un gruppo di sculture e ai propri nazarenos. Di solito sono associate a una chiesa o a una parrocchia, dove le sculture sono conservate quando non è la settimana di Pasqua.

Il Cristo de Estudiantes lascia la sua Casa Hermandad
Il Cristo de Estudiantes lascia la sua Casa Hermandad | diariosur.es

Percorso o itinerario: itinerario prestabilito lungo il quale si muovono le processioni, definendo le strade che attraverseranno e gli orari approssimativi in cui lo faranno. Aiuta il pubblico a sapere dove vedere le processioni.

Altre post nella sezione Tempo libero che potrebbero interessarti

Laghi di Málaga

Laghi di Málaga

04.06.2024

Vedi post
Parque de la Paloma (Benalmádena)

Parque de la Paloma (Benalmádena)

09.05.2024

Vedi post
Gelato a Malaga

Gelato a Malaga

18.04.2024

Vedi post


    Ti informiamo che i dati personali raccolti saranno trattati da Ecargest S.L., come responsabile del trattamento. Lo scopo è quello di inviarti le informazioni richieste sotto il tuo consenso, così come le nostre offerte commerciali, se espresso. I dati personali trattati saranno dati di contatto. I tuoi dati non saranno trasmessi a terzi, a meno che non ci siano obblighi legali. Puoi esercitare i tuoi diritti di accesso, rettifica, cancellazione, opposizione, limitazione e portabilità su . Maggiori informazioni Informativa sulla Privacy.