Porto di Málaga

Porto di Málaga

Il porto di Malaga è uno degli emblemi storici e turistici della città. Per secoli, questa porta aperta sul Mar Mediterraneo è stata un punto strategico per il commercio e la difesa della città di diverse culture che sono passate da questa città, dai Fenici agli Arabi.

Questa enclave in riva al mare si è evoluta nel corso degli anni, diventando una delle zone più frequentate dal turismo a Malaga, poiché nelle sue strutture ospita musei, ristoranti, negozi e uno dei migliori tramonti della città.

I visitatori che arrivano in città con un’auto a noleggio possono raggiungere il porto di Malaga, chiamato anche Muelle Uno, in modo semplice, trovando un parcheggio pubblico in cui poter lasciare la propria auto in totale tranquillità mentre godono di tutto ciò che questa zona portuale ha da offrire.

Storia del porto di Malaga

Come accennato in precedenza, e come in altre città portuali, il porto di Malaga è stato uno dei punti strategici chiave per lo sviluppo della sua civiltà, trovando in esso una via per la pesca, il commercio e la difesa delle mura della città. Questo lo ha reso anche il punto di arrivo di diverse culture che hanno reso Malaga la città che è oggi, da quando i Fenici la battezzarono con il nome di Malaka fino a quando i Re Cattolici hanno messo fine al regno arabo.

movimento delle navi nel porto industriale
Movimento delle navi nel porto industriale

Secondo antiche mappe della città che si possono vedere nel MUPAM, uno dei musei di Malaga essenziali per comprendere la storia di questa località, nell’antichità, il porto di Malaga era ben diverso da come è conosciuto oggi. Le sue acque bagnavano le mura della città, rendendola una località sicura che poteva facilmente difendersi dagli attacchi via mare.

Inoltre, i romani e gli arabi utilizzavano questo vantaggio per il commercio con i loro porti di origine, commercializzando con le loro civiltà quei prodotti che potevano produrre nelle ricche terre di Malaga, come mandorle, uvetta, miele, tessuti, ceramiche o il famoso garum malacitano, una salsa creata dai romani da resti di pesce, molto richiesta dall’alta società.

Il porto di Malaga oggi

Nel corso degli anni le acque del Mediterraneo si sono ritirate, allontanando il mare dalla città per dare origine all’attuale porto di Malaga, un punto di incontro sociale, turistico e culturale che trabocca di vita e ha molto da offrire al visitatore.

passeggiare nel Palmeral de las Sorpresas
Passeggiare nel Palmeral de las Sorpresas

L’area denominata Muelle Uno è un progetto relativamente giovane in cui questa zona, dedicata esclusivamente all’arrivo di navi commerciali, è diventata un punto centrale della vita sociale di Malaga, con tutti i tipi di stabilimenti e punti di interesse che la rendono una delle attrazioni turistiche più importanti della città.

Cosa vedere nel porto di Malaga?

Il porto di Malaga può sembrare a prima vista un punto di poco interesse per il visitatore. Tuttavia, nella sua ampia estensione, i viaggiatori possono trovare alcuni punti di interesse, come il suo famoso faro, noto come La Farola, che è attualmente uno dei simboli della città e si trova alla fine del Muelle Uno.

Un altro punto di interesse turistico è la Cappella del Porto (Capilla del Puerto), una piccola costruzione che spicca notevolmente tra gli stabilimenti commerciali. Conosciuta anche come Cappella della Madonna del Carmine (Capilla de la Virgen del Carmen), patrona dei marinai, questa piccola opera religiosa non è aperta al pubblico, ma la sua conservazione è impeccabile e tutti i turisti si fermano a scattare una foto davanti alla sua fontana.

Il porto di Malaga ha anche spazio per la cultura, accogliendo il Centre Pompidou Malaga, una delegazione del centro culturale parigino dedicato all’arte contemporanea e alle avanguardie artistiche. A questo museo appartiene uno dei punti turistici per eccellenza della città: il cubo colorato realizzato da Daniel Buren che può essere visto da quasi ogni punto del molo e anche dal belvedere del Castello di Gibralfaro (Castillo de Gibralfaro).

Museo Pompidou al Muelle Uno
Museo Pompidou al Muelle Uno

In questo senso, ha anche uno spazio artistico aperto che fino a pochi anni fa ospitava opere di artisti della zona e che oggi ospita mostre itineranti, come nel caso delle famose mostre interattive che offrono al visitatore un’esperienza sensoriale coinvolgente.

Un altro dei centri culturali che si trova nel porto di Malaga è il Museo Alborania, dedicato alla divulgazione sulla cura della flora e della fauna del mare di Alborán. Un museo interattivo per i più piccoli per divertirsi mentre imparano tutto su questo spazio naturale.

Inoltre, il Muelle Uno di solito installa regolarmente un mercatino artigianale con bancarelle di tutti i tipi in cui i visitatori possono acquistare alcuni souvenir fatti a mano del loro viaggio a Malaga.

Crociere e barche sul Muelle Uno

I viaggiatori che si avvicinano facendo una passeggiata lungo il Muelle Uno, potranno trovare una notevole flotta di barche a vela, yacht e piccoli pescherecci che galleggiano in armonia per offrire una bella immagine di questa enclave. Ma non è tutto, poiché sempre più spesso arrivano crociere da tutto il mondo con turisti desiderosi di sapere cosa vedere e fare a Malaga.

navi ormeggiate al Palmeral de las Sorpresas
Navi ormeggiate al Palmeral de las Sorpresas

Le diverse crociere turistiche che arrivano in città attraccano al Muelle de Levante, situato alla fine del pontile, anche se ci sono anche alcuni che chiedono di attraccare al Muelle Dos o Palmeral de las Sorpresas per poter visitare la città in modo agile per la sua vicinanza al centro urbano.

Ristoranti del porto di Malaga

I visitatori che arrivano il porto di Malaga troveranno un’ ampia offerta gastronomica, con ristoranti di cucina internazionale e autoctona, così come catene di fast food e piccoli chioschi in cui bere qualcosa godendosi la vista che offre questa zona portuale.

tramonto da Muelle Uno
Tramonto da Muelle Uno

Il Muelle Uno ha anche uno dei ristoranti di Malaga con stella Michelin, di proprietà del famoso chef José Carlos García, ma ha anche uno dei famosi Hard Rock Café dove mangiare circondato da reliquie appartenenti ai volti più noti del cinema e della musica internazionale.

Per dare il tocco finale a qualsiasi pasto, nel porto di Malaga i visitatori possono trovare gelaterie e negozi di dolci dove trovare un dolce dessert, così come numerosi negozi per comprare un ricordo del loro viaggio.

Il miglior tramonto dal porto di Malaga

Ci sono molti fattori che rendono il porto di Malaga un punto di attrazione turistica per la città, ma senza dubbio il più importante è il suo tramonto mozzafiato. Ecco perché molte persone scelgono i bar del Muelle Uno per bere qualcosa mentre si godono uno dei tramonti più fotografati della Costa del Sol.

Tramonto nel porto di Malaga
Tramonto nel porto di Malaga

Punti di interesse del porto di Malaga

In questa mappa sono indicati tutti i punti di interesse turistico del porto di Malaga menzionati in questo post in modo che il visitatore possa avere un’idea di dove trovare ciascuno di questi luoghi.

Altre post nella sezione Tempo libero che potrebbero interessarti

Spiagge di Marbella

Spiagge di Marbella

02.08.2022

Vedi post
Feste a Málaga

Feste a Málaga

14.07.2022

Vedi post
Spiagge di Estepona

Spiagge di Estepona

05.07.2022

Vedi post

Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per fini analitici e per mostrarle pubblicità basate su un profilo realizzato a partire dalle sue abitudini di navigazione. Puoi accettare tutti i cookie cliccando su "Accetta", configurare o rifiutare il loro utilizzo cliccando su "Configura". Maggiori informazioni nel nostro Politica dei cookie.

Accettare Configurare