Il Castello di Gibralfaro

Il Castello di Gibralfaro

Il Castello di Gibralfaro è uno dei monumenti più rappresentativi della Costa del Sol, con quasi 30 secoli di storia e diverse civiltà che l’hanno usato come fortezza difensiva, ha viste panoramiche che non puoi perderti se vieni a Malaga. Di seguito, ti diciamo tutto quello che devi sapere per visitarlo.

Storia del Castello di Gibralfaro

La storia del Castello di Gibralfaro inizia ai tempi dei Fenici, una civiltà di commercianti a cui risale la struttura originale del Castello di Gibralfaro, che mise questa enclave commerciale sulla mappa del commercio mediterraneo, per cui fu costruito un faro con una serie di strutture che lo circondano. Questa fu l’origine del Castello di Gibralfaro.

Più tardi, con l’occupazione degli arabi e a causa dell’importanza geografica e commerciale di Malaga, Abderramán III decise di utilizzare il faro per costruire una fortezza per difendere la città da possibili attacchi, soprattutto via mare, di pirati saccheggiatori. Quando il castello fu costruito, il mare arrivava quasi ai piedi della collina dove si trova, che ha lo stesso nome della fortezza, vicino al quartiere estinto di La Coracha.

Successivamente, nel XIV secolo, fu realizzato un ampliamento dal sultano Yusuf I di Granada, collocando sulla collina inferiore una cittadella, l’attuale Alcazaba di Malaga; questo stesso sultano contribuì notevolmente alla costruzione di parte dell’Alhambra di Granada, simbolo per eccellenza del periodo musulmano in Al-Andalus.

In questa ristrutturazione costruirono anche un doppio muro a zig-zag che collegava le due strutture, che rimase in mano araba fino alla vittoria dei Re Cattolici, dopo uno degli assedi più lunghi e duri di tutta la Reconquista. Nonostante la vittoria, fu sempre considerata una delle fortezze più invalicabili di tutta la penisola.

A causa della durezza della difesa, il re Ferdinando punì tutti gli abitanti alla schiavitù o alla pena di morte; nonostante ciò, un piccolo gruppo, guidato da El Zegrí, resistette ancora per qualche giorno nel Castello di Gibralfaro..

Visita al Castello di Gibralfaro

Se decidi di visitare l’interno del Castello di Gibralfaro puoi prenotare una visita guidata o realizzarla per conto tuo. Se scegli la visita guidata, ti porterà in tutti i punti chiave in modo ordinato. Se, invece, preferisci andare per conto tuo, eccone alcuni da non perdere.

viste del castello di gibralfaro

Una volta all’interno, potrai passeggiare tra le mura interne ed esterne del castello, vedere la mostra di armi e uniformi del XVI secolo e godere di una magnifica vista. Di seguito, ti presentiamo i migliori posti da visitare per goderti una magnifica vista panoramica sulla città di Malaga.

Il luogo principale da visitare è la Torre del Homenaje (Torre dell’Omaggio), dove si trova la mostra del XVI secolo. Inoltre, nelle sere d’estate, si organizzano concerti di tutti i tipi di musica nel cortile delle armi, uno spettacolo che vale la pena godersi.

Vista panoramica

In quanto è situato su una collina, la vista è mozzafiato. Se decidiamo di salire sul Castello di Gibralfaro, avremo un’eccellente vista di tutta la città e del mare dal belvedere, e dalla Torre del Homenaje di notte possiamo persino vedere la costa dell’Africa illuminata.

Tuttavia, non è l’unico punto che offre una bella vista panoramica. Se vi accediamo dal lato nord, il percorso è più lungo e in salita, ma attraverseremo la collina su un sentiero che ci darà una vista incredibile di tutta la parte nord della città, mentre camminiamo tra gli alberi ed è molto comune trovare qualche vicino dei quartieri vicini.

Informazioni turistiche: Prezzi, Orari e Come arrivare

Di seguito sono riportate le informazioni turistiche necessarie per visitare il Castello di Gibralfaro.

Prezzi per visitare il Castello di Gibralfaro

Il biglietto include la visita congiunta al Castello di Gibralfaro e all’Alcazaba e questi sono i prezzi aggiornati al 2022:

  • Biglietto normale
    • Castello diGibralfaro: 3,50 €
    • Castello diGibralfaro + Alcazaba: 5,50 €
  • Biglietto ridotto (studenti)
    • Castello diGibralfaro: 1,50 €
    • Castello diGibralfaro + Alcazaba: 2,50 €
  • Biglietto per gruppi (+10 persone)
    • Castello diGibralfaro: 2,50 €
    • Castello diGibralfaro + Alcazaba: 4,00 €
  • Biglietto per le scuole
    • Castello diGibralfaro: 2,00 €
    • Castello diGibralfaro + Alcazaba: 3,50 €

Orari del Castello di Gibralfaro

Il Castello di Gibralfaro è aperto alle visite tutti i giorni dell’anno tranne il 25 dicembre e il 1 gennaio; a seconda della stagione gli orari di apertura sono i seguenti:

  • Orario invernale (dal 1 novembre al 31 marzo): ore 9.00-18.00
  • Orario estivo (dal 1 aprile al 31 ottobre): ore 9.00-20.00

L’ultima entrata si realizzerà 45 minuti prima della chiusura.

La durata della visita al Castello di Gibralfaro si aggira intorno a una e tre ore, a seconda del ritmo, e potrebbe anche superare le cinque ore se la visita è fatta in combinazione con l’Alcazaba di Malaga.

Posizione e come arrivare al Castello di Gibralfaro

Si trova nel centro storico di Malaga: Camino de Gibralfaro, 11, 29016, Malaga.

L’accesso al Castello è un po’ complesso. Se scegli l’ingresso per la visita congiunta (Castello e Alcazaba), puoi arrivarci dall’interno, camminando lungo le mura, altrimenti devi entrare dall’esterno. In questo caso, consigliamo di salire dal lato sud, lungo il pendio dove si trovava l’antico quartiere di La Coracha. È una salita più ripida, ma con vista spettacolare sul mare, sul Muelle Uno e sul Paseo del Parque.

Un altro punto di salita meno comune per i turisti è la salita nord, anche se la gente del posto la usa occasionalmente per fare sport o passeggiate. Il sentiero è un po’ più nascosto e vi si accede da Plaza de la Merced, vicino al tunnel dell’Alcazaba e al parcheggio omonimo, per cui, se hai deciso di noleggiare un’auto presso l’aeroporto di Malaga, questo è un ottimo modo per arrivarci. Altrimenti, puoi sempre provare a parcheggiare in cima alla collina, vicino all’ingresso del castello, anche se non ci sono molti posti disponibili per parcheggiare.

Se vuoi arrivarci in autobus, devi andare fino ad Alameda Principal, dove passa la maggior parte degli autobus, e prendere l’autobus numero 35, che ti porterà direttamente in cima alla collina e quasi alla porta del castello stesso.

Altre post nella sezione Monumenti che potrebbero interessarti

La Cattedrale di Malaga

La Cattedrale di Malaga

31.05.2022

Vedi post
L’Alcazaba di Malaga

L’Alcazaba di Malaga

12.01.2022

Vedi post

Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per fini analitici e per mostrarle pubblicità basate su un profilo realizzato a partire dalle sue abitudini di navigazione. Puoi accettare tutti i cookie cliccando su "Accetta", configurare o rifiutare il loro utilizzo cliccando su "Configura". Maggiori informazioni nel nostro Politica dei cookie.

Accettare Configurare