Genalguacil

Genalguacil

Situato nel cuore della Valle del Genal, Genalguacil è conosciuto come il paese museo della Serranía de Ronda. Le sue strette e bianche strade custodiscono la storia dell’eredità araba di questo paese, ma anche numerose opere d’arte realizzate da artisti residenti e un ambiente naturale che delizia la vista.

Visitare Genalguacil è una sorpresa ogni anno, poiché ogni due anni le strade vengono trasformate da diversi artisti con opere d’arte effimere che trasformano i loro angoli in spazi di bellezza unica.

I visitatori che desiderano recarsi nel paese museo della Valle del Genal possono noleggiare un’auto con tutto incluso all’aeroporto di Malaga e percorrere la costa per addentrarsi pian piano nella montagna fino a raggiungere questo nascosto paese che conserva un fascino speciale.

Storia di Genalguacil

La storia di Genalguacil si basa sull’influenza della cultura araba, che ha battezzato questo piccolo comune con il nome di Genna-Ahuacir, che si traduce come ‘Giardini del Visir’, un nome che sicuramente deriva dalla natura selvaggia e colorata che circonda il paese.

Veduta aerea di Genalguacil
Veduta aerea di Genalguacil | elmundoenmicamara.com

Dopo la Reconquista da parte dei Re Cattolici, il villaggio fu concesso al Duca di Arcos e molti musulmani rimasero lì come mudéjar, mantenendo la loro religione in cambio del pagamento di un tributo. Nel 1500 ci fu una rivolta di questi cittadini che coinvolse personalmente Ferdinando il Cattolico.

Ecco perché Genalguacil conserva le sue radici musulmane, visibili nella disposizione delle sue strade, ma si trovano anche tracce di altre civiltà come quella fenicia e greca, che sfruttarono i loro giacimenti di oro, argento e rame nella Cueva de Baque.

Cosa vedere e fare a Genalguacil

Genalguacil è uno dei paesi bianchi di Malaga che merita una visita, ma che può essere esplorato in una sola mattina. Questo paese museo è ideale da visitare al mattino, quando il sole illumina le sue strade, per godersi i colori del paesaggio.

Cosa vedere a Genalguacil

Anche se non ha molti monumenti, Genalguacil sprizza arte e colore da ogni angolo. Inoltre, il suo passato segnato dal passaggio di diverse civiltà fa sì che le sue strade siano piene di bellezza, circondate da una natura lussureggiante.

Opere d’arte per le strade

Dal 1994, Genalguacil ha reso l’arte contemporanea un pilastro essenziale per il suo sviluppo. Nonostante sia un piccolo paese con appena 400 abitanti, ha saputo distinguersi nella scena artistica spagnola grazie al suo focus sulla creazione contemporanea.

Arte contemporanea nelle strade di Genalguacil
Arte contemporanea nelle strade di Genalguacil | pueblomuseo.com

Gli Incontri d’Arte si tengono da allora, riunendo artisti nazionali e internazionali per intervenire nelle strade e nel museo del paese, presentando le loro proposte a una giuria professionale. Più di 200 artigiani e creatori hanno lasciato il loro segno a Genalguacil, conferendogli il titolo di paese museo.

Anche se ci sono alcune opere diventate elementi patrimoniali di questa località, altre sono di carattere effimero, sostituite da nuove creazioni distribuite per le strade per mantenere il paese vivo e in costante cambiamento.

Museo d’Arte Contemporanea

Il Museo d’Arte Contemporanea ‘Fernando Centeno’ è stato inaugurato nel 2004 dopo che Genalguacil si è affermato come punto di riferimento dell’arte contemporanea in Spagna. Con il titolo di Paese Museo Abitato, le opere artistiche nell’ambiente urbano hanno reso necessaria la creazione di uno spazio espositivo per conservarle.

Il museo ospita una preziosa collezione permanente e offre mostre itineranti in due sale riconosciute a livello nazionale e internazionale. Inoltre, è sede della Fondazione ‘Genalguacil Pueblo Museo’, responsabile di mantenere e arricchire i progetti artistici.

Chiesa di San Pietro Martire di Verona

In ogni paese andaluso non può mancare una chiesa, un elemento centrale nel cuore del paese che domina la piazza della Costituzione, situata accanto a un bellissimo punto panoramico.

La Chiesa di San Pietro Martire di Verona risale al XVI secolo, anche se è stata bruciata durante la rivolta dei moriscos nel 1570, quando 500 soldati cristiani furono inviati nella zona per spopolare e convertire i cittadini in schiavi.

Chiesa di San Pedro Martir de Verona del XVI secolo
Chiesa di San Pedro Martir de Verona del XVI secolo | elmundoenmicamara.com

Arrabbiati, i moriscos che abitavano la zona circondarono la chiesa in cui si erano rifugiati i soldati con donne e bambini, liberarono gli ostaggi e diedero fuoco al tempio con i soldati all’interno.

Questa chiesa fu ricostruita alla fine del XVIII secolo, mantenendo uno stile barocco con influenze dell’arte mudéjar ed un’estetica semplice, senza ornamenti.

Punti panoramici

Anche se Genalguacil è piena di opere d’arte, una delle sue attrazioni naturali è l’ambiente circostante. La sua posizione privilegiata sulle alture della Sierra Bermeja trasforma ogni angolo in un sorprendente punto panoramico.

Tra i punti panoramici più conosciuti c’è principalmente quello della Piazza, situato accanto alla chiesa, che offre una vista sulla valle del Genal punteggiata da altri paesi come Casares o Gaucín.

Vista da uno dei punti panoramici di Genalguacil
Vista da uno dei punti panoramici di Genalguacil | miszapatosviajeros.com

Nelle vicinanze, i visitatori potranno anche trovare altri punti panoramici come il Mirador del Lentisco, da cui è possibile scattare una foto da cartolina del paese di Genalguacil, o il Mirador de Los Poyetes.

Natura ed escursionismo

Dopo aver visitato il paese, Genalguacil offre agli amanti della natura un ambiente ricco e sorprendente in cui godersi percorsi attraverso boschi di castagni, abeti spagnoli e pinete, raggiungendo a piedi altri comuni vicini che offrono molto da scoprire.

Percorso delle passerelle sul fiume Genal da Venta San Juan

Il percorso andata e ritorno inizia alla Venta San Juan, nella Bassa Valle del Genal. Il percorso segue il corso del fiume Genal e presenta tre tratti di passerelle metalliche per superare le aree dove le inondazioni hanno danneggiato il percorso originale.

Spettacolare percorso di trekking a Genalguacil
Spettacolare percorso di trekking a Genalguacil | gpsmalaga.com

Durante il percorso si attraversa il fiume Monardillo su un ponte di legno, terminando la parte andata sulla terza passerella, vicino a un’area ricreativa chiamata Prado de la Escribana, da cui si inizia il ritorno verso la Venta San Juan, attraversando un ponte di cemento sul fiume Genal.

Dati di interesse

  • Tempo stimato: 3 ore e 20 minuti
  • Chilometri: 7,16 km
  • Dislivello: 290 m
  • Posizione stimata: Bassa Valle del Genal
  • Difficoltà: Facile

Percorso Pinsapar de Los Reales – Pico Los Reales

Iniziando il percorso presso il rifugio Los Reales, l’itinerario segue il Sentiero Paseo de los Pinsapos, proseguendo poi il Sentiero de los Realillos fino a raggiungere la cima del Pico Los Reales a 1452 metri.

Nel corso del percorso, gli escursionisti troveranno un murale situato nella Piazza di Genalguacil con una poesia dedicata agli alberi. Il percorso è agevole fino all’ascesa verso la cima dei Reales e le viste sulla Sierra Bermeja sono incredibili.

Dati di interesse

  • Tempo stimato: 2 ore e 17 minuti
  • Chilometri: 6,14 km
  • Dislivello: 329 m
  • Posizione stimata: Paraje Natural Los Reales
  • Difficoltà: Moderata

Percorso Genalguacil – Jubrique

Per i visitatori che desiderano esplorare i paesi vicini a Genalguacil e godere della sua flora e fauna, il percorso verso Jubrique è uno dei percorsi più belli della Costa del Sol, in pieno contatto con la natura.

Il percorso inizia nel cuore del paese di Genalguacil e attraversa la lussureggiante Valle del Genal, combinando tratti di strada con tratti di puro bosco, dove troverai zone d’ombra per riposare lungo il fiume. Il percorso è ben segnalato e potrai completarlo a Jubrique con un buon pasto.

Dati di interesse

  • Tempo stimato: 3 ore e 36 minuti
  • Chilometri: 11,99 km
  • Dislivello: 675 m
  • Posizione stimata: Valle del Genal
  • Difficoltà: Media-alta

Feste popolari e gastronomia

Se c’è qualcosa che caratterizza un paese, sono i suoi piatti e le sue celebrazioni tipiche, che raccontano la sua storia, le sue tradizioni e la sua popolazione. Di seguito, riportiamo alcune delle feste e dei piatti più tipici di Genalguacil.

Feste popolari di Genalguacil

Le feste a Genalguacil si susseguono durante tutto l’anno, con le feste principali che si tengono in onore di San Pietro Martire di Verona il 29 aprile. Queste feste sono caratterizzate dalla processione del santo per le strade del paese, mentre i residenti gli lanciano riso dalle finestre, e si concludono con una festa popolare.

La Settimana Santa è un altro momento importante nel calendario festivo. Da notare l’evento dell’Huerto del Niño, che combina la tradizione agricola con la devozione religiosa. La commovente processione della Vergine con il Bambino Gesù riflette la profonda fede e partecipazione della comunità a questa sacra celebrazione.

Celebrazione della Settimana Santa
Celebrazione della Settimana Santa | diarioronda.es

Un altro grande evento a Genalguacil sono gli Encuentros de Artes del Valle del Genal, che si tengono dal 1994, riunendo artisti di diverse discipline che creano e condividono le loro opere, lasciando il segno nel paese.

Oltre a queste festività, altre celebrazioni come la Festa di San Giovanni, il Carnevale e il Tostón in novembre, arricchiscono ulteriormente il calendario festivo di Genalguacil.

Piatti tipici di Genalguacil

Sia a Genalguacil che in altri paesi della Valle del Genal, la cucina tipica combina prodotti di stagione con tecniche culinarie tradizionali, con ingredienti principali provenienti dall’orto e dalla caccia, oltre a un buon olio d’oliva.

Gazpacho caliente di Genalguacil
Gazpacho caliente di Genalguacil | mesabeamalaga.blogspot.com

Tra i piatti più popolari ci sono il gazpacho caldo, il salmorejo di carne, la olla serrana, la zuppa di pomodoro, le uova strapazzate con aglio fresco, il minestrone di ceci o il guiso di coniglio. Sono anche famosi nella zona i salumi e i dolci caserecci, come le frittelle di Natale.

Come arrivare a Genalguacil

Come abbiamo già menzionato, il paese di Genalguacil è situato nel cuore della Valle del Genal, in mezzo a un ambiente naturale di montagna, e per raggiungerlo è necessario percorrere una lunga strada di montagna.

Mentre questo paese si trova a soli 40 km da Ronda, la sua distanza dalla capitale della provincia è di oltre 150 km, quindi le opzioni di trasporto pubblico sono limitate.

Come arrivare con i mezzi pubblici

Per raggiungere il cuore della Valle del Genal con i mezzi pubblici, la migliore opzione è farlo da Ronda, con un regolare servizio di autobus che parte dalla Stazione degli Autobus. Da Malaga, non esiste una connessione diretta a questa località.

Come arrivare in auto

Dato che le connessioni con i mezzi pubblici sono limitate, la migliore opzione per visitare Genalguacil è farlo in auto.

  • Dall’aeroporto di Malaga, dovrai prendere l’autostrada AP-7 in direzione di Algeciras per poi prendere l’uscita 157 verso A-377/Manilva/Casares.
  • Da lì, dovrai prendere la A-377 e continuare per 44 km fino a raggiungere Genalguacil.

La strada è lunga e stretta, ma offre bellissime viste sulla costa di Estepona durante la salita, immergendosi poi nella natura. Un percorso da fare senza fretta per godersi il viaggio.

Mappa di Genalguacil

Genalguacil è senza dubbio uno degli itinerari turistici più sorprendenti della Costa del Sol per la sua unicità, che lascia senza parole tutti i viaggiatori. Nella mappa seguente, puoi trovare alcuni dei punti di interesse menzionati in questo post per non perderti nulla durante la visita al paese museo.

Altre post nella sezione Málaga che potrebbero interessarti

Torrox Costa

Torrox Costa

30.04.2024

Vedi post
Calahonda

Calahonda

23.04.2024

Vedi post
Montejaque

Montejaque

16.04.2024

Vedi post


    Ti informiamo che i dati personali raccolti saranno trattati da Ecargest S.L., come responsabile del trattamento. Lo scopo è quello di inviarti le informazioni richieste sotto il tuo consenso, così come le nostre offerte commerciali, se espresso. I dati personali trattati saranno dati di contatto. I tuoi dati non saranno trasmessi a terzi, a meno che non ci siano obblighi legali. Puoi esercitare i tuoi diritti di accesso, rettifica, cancellazione, opposizione, limitazione e portabilità su . Maggiori informazioni Informativa sulla Privacy.