Alcaucín

Alcaucín

Situato nella parte settentrionale della regione di Axarquia, Alcaucin è un piccolo villaggio bianco ai piedi di La Maroma, circondato da fitti boschi verdi. Tutto questo costituisce uno spazio naturale eccezionale che merita una visita. Non perdetevi nessuno dei suoi angoli e delle sue zone, ed esplorate tutti i villaggi e i quartieri circostanti.

Storia di Alcaucín

Le prime tracce di abitanti della zona risalgono all’uomo di Neanderthal, di cui sono stati ritrovati resti umani nella zona conosciuta come “Boquete de Zafarraya”. Più tardi, durante la colonizzazione fenicia, iniziò la costruzione di una fortificazione, ma furono erette solo le fondamenta.

Fu durante l’occupazione araba che la città raggiunse il suo massimo splendore, con la costruzione di quello che sarebbe diventato il Castello di Zalía. Inoltre, è da questo periodo che deriva il nome della città (“al-qawsin”, che significa “Gli Archi”).

Cosa fare e vedere a Alcaucín

Sebbene l’attrazione principale di Alcaucín sia l’ambiente naturale, non bisogna perdere alcuni edifici storici, come le rovine del Castello di Zalía o la chiesa di Nuestra Señora del Rosario. Questo edificio risale al XVII secolo e ospita alcune sculture religiose di grande valore.

Imponente bacino idrico di La Viñuela
Imponente bacino idrico di La Viñuela

Anche se non si trova nel villaggio stesso, ci sono diversi luoghi di interesse nelle vicinanze che dovreste visitare. Dirigendosi verso nord si trova il Boquete de Zafarraya, una grande grotta situata in un passo di montagna dove sono stati trovati resti di Neanderthal.

Non lontano si trova anche il bacino di La Viñuela, uno dei principali bacini della provincia, che riceve acqua dal fiume Guaro o dal fiume Alcaucín, tra gli altri. Sedetevi al sole su una delle colline vicine e godetevi le eccellenti viste e il clima mite di La Axarquía.

Feste popolari e gastronomia

Durante l’anno si susseguono piccole feste, tra cui la Fiera di agosto, con il suo festival di flamenco, la Festa della Castagna, in autunno, le Candelarías, in settembre, e il Corpus Domini, in giugno.

Viste da Alcaucín
Viste da Alcaucín | ruralsierrasol.es

Se visitate la città durante una delle sue feste, avrete probabilmente l’opportunità di provare alcuni dei suoi piatti più tipici. In caso contrario, avrete sicuramente la possibilità di assaggiare la zuppa cachorreña (a base di aglio, paprika, pane e arancia), le frittate di baccalà (frittelle con baccalà sbriciolato) o l’ajoblanco, che negli ultimi anni ha spopolato a livello nazionale.

Escursioni e natura

La vicinanza alla catena montuosa della Sierra de Tejeda offre alla regione di Alcaucín un ambiente naturale eccezionale per la pratica di attività appropriate, soprattutto l’escursionismo. Tuttavia, è possibile trovare anche altre opzioni meno comuni, come l’equitazione o l’arrampicata.

La vetta di La Maroma, nella Sierra de Tejeda
La vetta di La Maroma, nella Sierra de Tejeda

Grazie alla sua vicinanza a Canillas de Aceituno, alcuni dei percorsi termineranno vicino a questo villaggio, permettendo di collegare diversi itinerari escursionistici. Tuttavia, la più importante è l’estenuante scalata alla vetta di La Maroma, il punto più alto dell’intera provincia di Malaga.

Come arrivare a Alcaucín

Come arrivare in autobus

I collegamenti in autobus sono molto limitati, tuttavia è possibile prendere uno degli autobus che partono quasi ogni giorno dalla stazione di Malaga in direzione di Velez-Malaga o Torrox, e che salgono in direzione di Alcaucin.

  • Da lunedì a venerdì: partenza alle 12.30 e alle 18.30.
  • Sabato (non festivi): Partenza alle 12.30.

Come arrivare in auto

Se avete optato per il noleggio auto più economico dall’aeroporto di Malaga con CarGest, potrete muovervi liberamente tra i diversi villaggi dell’Axarquia, organizzando il vostro itinerario. Se arrivate direttamente dall’aeroporto, basta seguire le seguenti indicazioni e in poco più di 55 minuti sarete in paese.

Seguire la MA-20 fino all’innesto con la A-7. Da lì, basta seguire questa strada fino all’uscita 272 in direzione Velez-Malaga. Qui, come si può vedere sulla mappa, si può prendere la strada A-356 che costeggia questa città e l’Embalse de La Viñuela, arrivando infine ad Alcaucín.

Mappa di Alcaucín

Di seguito troverete una mappa preparata da CarGest in cui sono stati segnalati i punti principali da non perdere durante la vostra visita ad Alcaucín o ai villaggi e alle città circostanti.

Informazioni rilevanti

Periodo dell’anno migliore per visitarlo: primavera e autunno.

Da non perdere: la salita alla vetta di La Maroma, la vista sul bacino di La Viñuela e la Fiera di agosto.

Dove mangiare nei dintorni: Anche se non si tratta di un ristorante vero e proprio, dovete approfittare della vostra visita al villaggio per visitare il noto panificio Juanito Baker.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito web del Municipio di Alcaucín: https://www.alcaucin.es/

Altre post nella sezione Málaga che potrebbero interessarti

Fuengirola

Fuengirola

02.02.2023

Vedi post
Monda (Malaga)

Monda (Malaga)

19.01.2023

Vedi post
Alhaurin de la Torre

Alhaurin de la Torre

12.01.2023

Vedi post


    Ti informiamo che i dati personali raccolti saranno trattati da Ecargest S.L., come responsabile del trattamento. Lo scopo è quello di inviarti le informazioni richieste sotto il tuo consenso, così come le nostre offerte commerciali, se espresso. I dati personali trattati saranno dati di contatto. I tuoi dati non saranno trasmessi a terzi, a meno che non ci siano obblighi legali. Puoi esercitare i tuoi diritti di accesso, rettifica, cancellazione, opposizione, limitazione e portabilità su . Maggiori informazioni Informativa sulla Privacy.

    Utilizziamo i nostri cookie e quelli di terzi per fini analitici e per mostrarle pubblicità basate su un profilo realizzato a partire dalle sue abitudini di navigazione. Puoi accettare tutti i cookie cliccando su "Accetta", configurare o rifiutare il loro utilizzo cliccando su "Configura". Maggiori informazioni nel nostro Politica dei cookie.

    Accettare Configurare